jQuery

jQuery è un framework (ovvero una libreria di funzioni) scritto in Javascript con l’obbiettivo di astrarre ad un livello più alto la programmazione lato client.
Sostanzialmente offre allo sviluppatore tantissime soluzioni per ad esempio:

  • manipolare le dimensioni degli elementi presenti in una pagina web;
  • applicare effetti come transazioni, dissolvenze o animazioni;
  • effettuare chiamate AJAX (Asynchronous JavaScript and XML);
  • gestire gli eventi (click, mouseover, focus, ecc.).

Grazie a questo potente framework e ad una conoscenza basilare del linguaggio JavaScript, è possibile integrare nel proprio lavoro una serie di funzionalità scrivendo veramente pochissime righe di codice.

L’oggetto principale di questo framework è definito dal nome jQuery, e molto spesso viene richiamato con un alias: $.

jQuery semplifica enormemente l’individuazione degli elementi all’interno di un pagina html mediante i suoi selettori. La sintassi è estremamente simile al CSS.
Se con JavaScript, per identificare e conoscere il valore dell’elemento di id pippo, dovete scrivere:

var pippo = document.getElementById("pippo").value;

con jQuery invece scriverete

var pippo = $("#pippo").val();

Questo è solo un piccolo esempio di quello che può fare jQuery per rendere la vita più semplice agli sviluppatori.
Io personalmente utilizzo jQuery in ogni lavoro che ho fatto e che farò in seguito e lo consiglio sempre.

Per ulteriori informazioni riguardo jQuery vi invito a visitare i seguenti link:

 

web & mobile developing